Talk

Come smettere di “vendersi” scegliendo di farsi “comprare”


EstetiTalks 4 novembre 2018 12:00 - 12:45

Aggiungi ai preferiti e condividi

#saleskills

Oggi, il mercato del benessere e non solo, è costituito da una nuova generazione di consumatori, chiamati in gergo “consuma-autori” perchè più disincantati, più prudenti, più diffidenti e quindi veri autori dei loro processi di acquisto. Per questi e altri motivi, oggi, inconsciamente prima di acquistare desiderano identificare un “volto”, che sia in grado di garantire “personalmente” e che in qualche modo diventi per loro un riferimento. Sono alla ricerca di professionisti di successo, che trasmettano loro valori come: fiducia, competenza, affidabilità , specificità e specializzazione.

Il Beauty Personal Branding, insegna alla professionista in bellezza, come rispondere efficacemente a questa tendenza. In questo intervento, darò una visione d’insieme in modo da permettere a chi ascolta di accedere a questo utilissimo “processo”.

Maurizio Delucchi

Professionalmente, iniziai la mia carriera nel 1986 scegliendo un indirizzo al quale rimasi fedele nel tempo: lo sviluppo commerciale del centro di estetica. Mi sono sempre occupato, quindi, di Marketing per l’Estetica. Nel 1988, diressi il primo Franchising di Estetica in Italia, Spagna e Francia “Portofino’s” e continuai a svilupparne altri come: “Coka Club”, “Epil Specialist”, “BeautyFit” ed “EpilZero”. Produssi tra i più importanti software Gestionali e Tecnici.Partecipai alla creazione di 2 Beauty Farms e realizzai più di 650 Corsi per Estetiste e Operatori del Benessere formando più di 13.000 Operatori Estetisti/Benessere. Gli aspetti salienti di questi ultimi anni risalgono al 2015. In quell’anno feci professionalmente una scelta che ritengo la più utile e produttiva che potessi fare: decisi di dedicarmi al “Personal Branding”, in modo mirato e specializzato per i titolari di Centri di Estetica, ideando il “Beauty Personal Branding” puntando su tecniche specifiche per il settore Estetico Benessere.

www.mauriziodelucchi.it

Translate »